JEFF ROBB BEYOND NATURE 17 novembre – 16 dicembre 2022

Cris Contini Contemporary presenta

JEFF ROBB • BEYOND NATURE • 17 novembre – 16 dicembre 2022

Il Salotto di Milano // Corso Venezia, 7 – Milano

 

Cris Contini Contemporary presenta a Il Salotto di Milano ‘Beyond Nature’, mostra dell’artista britannico Jeff Robb.

Presentata in anteprima europea a Londra presso la Crypt Gallery, la mostra arriva per la prima volta in Italia.

Straordinarie immagini floreali in 3D che non rivelano semplicemente la bellezza della natura ma invitano lo spettatore in un nuovo mondo conducendolo oltre le apparenze, alla scoperta di cosa c’è dietro un fiore, condividendo il mistero della natura. Il lavoro di Jeff Robb, famoso per il suo utilizzo originale della tecnica lenticolare, è complesso ed è il risultato di studi in botanica e della passione per il mondo della natura uniti alla sperimentazione delle più moderne tecnologie 3D.  Forse ancora più importante, le opere riflettono il suo profondo studio della mente umana e del suo funzionamento. Giocando con la luce e la forma, con l’osservazione scientifica e l’estro surrealista, Robb guida lo spettatore in un universo parallelo di bellezza. Un mondo di simmetria e ordine formale -ogni fiore è diviso in due metà identiche- e nel contempo ricco di colori esplosivi e forme sensuali e ondulate.

Ho una laurea in botanica che mi ha dato modo di capire come funzionano le piante, il loro sviluppo e la fisiologia’. – dichiara l’artista – ‘Sono affascinato dalla loro forma e funzione e dalla loro infinita bellezza. La biforcazione di ogni fiore ci permette di guardare oltre la natura includendo la simmetria che permette alla mente di inventare e ricostruire la perfezione’.

Jeff Robb prende in esame centinaia di fiori, diversi per colori e forme, ne elabora le immagini in 3D e le “scolpisce” digitalmente. Nel suo lavoro Jeff Robb esplora le modalità con cui il cervello umano interpreta le informazioni e le domande irrisolte che la logica e la scienza non possono spiegare. Queste tematiche sono al centro della sua poetica creativa.

Sono interessato al mondo della fisica quantistica’ – dichiara l’artista – ‘e alle cose a cui la scienza non può realmente rispondere, come la luce e il tempo. Ancora non sappiamo cosa sia la luce o la gravità. Tuttavia, come artista, il mio obiettivo primario è quello di creare opere visivamente interessanti e la ragione dietro il mio lavoro è di secondaria importanza. Gli artisti fanno domande, non rispondono’.

Osservare una delle fotografie di Jeff Robb è come guardare le famose macchie di inchiostro dello psichiatra Hermann Rorschach: piegando la carta mentre l’inchiostro è ancora bagnato, si ottiene un’immagine bilateralmente simmetrica e viene chiesto agli spettatori quali figure vedano nella macchia. Allo stesso modo gli spettatori delle immagini di Jeff Robb vedono più di semplici fiori. Davanti ai loro occhi i petali diventano drappeggi o cascate, farfalle o creature ultraterrene. Allo stesso modo pistilli e stami diventano figure danzanti. Diciotto le opere esposte, tra fotografie e ologrammi che invitano lo spettatore a entrare e a sperimentare una suggestiva realtà immersiva. Una serie di immagini di fiori olografici retroilluminati conducono nella sala dove si può ammirare la reinterpretazione dell’opera ‘Fiori in un vaso di terracotta’ del pittore olandese Jan Van Huysum conservato alla National Gallery. Jeff Robb ha rielaborato il dipinto in ottica tridimensionale, inserendo farfalle ed altri elementi naturali che rendono la riproduzione fedele alla realtà. Sarà possibile ammirare uno dei primi ologrammi realizzati dall’artista britannico mentre ancora frequentava il Royal College of Art: utilizzando un laser con un tempo di esposizione di 25 nano secondi, inferiore a quella della lunghezza d’onda prodotta dalla luce su un rubino, ha realizzato un ologramma bianco di riflessione della luce, uno dei più complessi da creare. Un art work che ha dato origine all’evoluzione della tecnica di Jeff Robb nelle opere successive.

La mostra esprime pienamente la filosofia dell’artista: ‘Sto cercando di superare la barriera tra pittura, fotografia e scultura. È un territorio completamente inesplorato, ma sto cercando di oltrepassarne i confini come medium’.

Un invito a trascendere le parvenze, a guardare al di là dell’immagine, a scoprire mondi nuovi e inaspettati.

PRESS FOLDER: 

Link: https://bit.ly/3BHYWKb

 

JEFF ROBB

Laureato al Royal College of Art nel 1992 con un Master in Belle Arti – Olografia, Jeff Robb è noto per la sua incessante sperimentazione nella fotografia lenticolare, per il suo approccio artistico aperto, e per la sua padronanza di strumenti e tecnologie all’avanguardia. Lavora attraverso molti media: non solo fotografia tridimensionale, ma anche pittura, scultura in bronzo e argento, olografia per riflessione e trasmissione, film, suono laser e installazioni luminose. Poco dopo la laurea, viene invitato a presentare un’opera di paesaggio alla collezione permanente del Victoria and Albert Museum di Londra. È stata la prima acquisizione olografica del museo. Ha anche opere al Museum of Fine Arts di Houston, alla collezione privata di Sua Altezza Reale la Principessa Firyal di Giordania e al Getty Museum di Los Angeles. Ha intrapreso molte commissioni fotografiche per l’artista Chris Levine, tra cui i ritratti della regina Elisabetta II, Kate Moss, il Dalai Lama, Grace Jones e Banksy.

 

 

CRIS CONTINI CONTEMPORARY

La galleria internazionale Cris Contini Contemporary è stata fondata nel 2018 da Cristian Contini e Fulvio Granocchia. Situata nel cuore di Londra, nella centralissima Mayfair ha da poco aperto anche una nuova sede in Montenegro. Cris Contini Contemporary offre ai collezionisti di tutto il mondo l’accesso ad un portfolio eclettico e multiculturale di artisti: dai grandi maestri moderni come Pablo Picasso, Lucio Fontana, Andy Warhol e Robert Indiana agli artisti contemporanei più apprezzati quali David Begbie, Endless, Antonio Freiles, Michelangelo Galliani, Ferruccio Gard, Gioni David Parra, Lorenzo Puglisi e tanti altri. Grazie anche alle sue continue nuove collaborazioni internazionali Cris Contini Contemporary rappresenta un punto di riferimento immancabile per gli appassionati e collezionisti d’arte di tutto il mondo. www.criscontinicontemporary.com

IL SALOTTO DI MILANO

Il Salotto di Milano è un laboratorio di eccellenze, un hub dedicato a promuovere il Made in Italy e i suoi valori più profondi. Situato nel cuore di Milano, nel prestigioso contesto di Casa Barelli in corso Venezia 7, il Salotto di Milano rappresenta un concept unico nel suo genere, insieme galleria d’arte, show-room, spazio per eventi. Un’elegante vetrina nel cuore di Milano che ospita esclusivamente brand che fanno dell’eccellenza Made in Italy la loro missione, selezionati nell’ambito dell’arte, della moda, del jewellery, del design, dell’interior decoration, del food and beverage e dell’hi-tech. Un luogo di riferimento per chi ricerca e apprezza il valore intrinseco del ben fatto, la bellezza dell’autenticità, l’unicità, corredato da un servizio di hospitality di altissimo livello per garantire ai visitatori un’esperienza esclusiva. La location si snoda su due livelli per un’ampiezza di 1.000 metri quadrati: agli spazi espositivi si aggiungono una meeting room panoramica e una terrazza con vista sul quadrilatero della moda che si prestano elegantemente ad appuntamenti riservati, cocktails e party esclusivi.

 

Beyond Nature –  Jeff Robb

17 novembre – 16 dicembre 2022

Corso Venezia, 7 – Milano

 

Opening 17 novembre dalle 19,00 alle 21,00

 

Orari:

Lunedì – venerdì: 10,00 – 18,00

sabato – domenica: su appuntamento

 

BEYOND NATURE | JEFF ROBB

https://criscontinicontemporary.com/exhibitions/41-jeff-robb-beyond-nature-the-crypt-gallery-at-st.-pancras-new-church/

 

UFFICIO STAMPA:

Barbieri & Ridet: cristina.pozzoli@barbieriridet.com pressoffice@barbieriridet.com

tel +39 02 58328232